Incontro a Dante - Visite Guidate

Da EUR 12

+1 Opzioni aggiuntive

In occasione dell’avvio ufficiale del Settecentenario della morte di Dante, le guide turistiche de Il Cammino di Dante organizzano Incontro a Dante - percorsi guidati alla scoperta della Ravenna del Sommo Poeta.

Da EUR 12

+1 Opzioni aggiuntive

Prenota

Quando:

tutte le domeniche ore 11.00


Punto di ritrovo:

Verificare nel programma il Punto di Ritrovo preciso per ogni data


Durata:

1 ora e 30 minuti


Incluso nel prezzo:

- guida esperta in ambito dantesco


EXTRA:

- eventuali biglietti d'ingresso ai monumenti
- bicicletta 


Info Utili:

- posti limitati (consigliamo di prenotarsi con ampio anticipo)
- è importante che si legga e rispetti il vademecum di sicurezza


Vademecum sicurezza:

- sono fortemente consigliati la prenotazione e l'acquisto online della visita guidata
[continua a leggere]

In evidenza

PROGRAMMA 2022 

Domenica 1 gennaio
Il Paradiso di Dante e il Paradiso di San Vitale
La visita si incentra sulla cantica del Paradiso ed in particolare sul suo confronto con la rappresentazione bizantina nella Basilica di San Vitale. Si parte da piazza San Francesco, si attraversa la zona dantesca e via Cavour passando davanti alla Chiesa di San Domenico per concludere con la Basilica di San Vitale.
Punto d’incontro: Piazza San Francesco
NB: biglietto d'ingresso alla Basilica di San Vitale non incluso nel prezzo

Venerdì 6 gennaio – Speciale Epifania
La riscoperta di Dante nella Ravenna veneziana
Un viaggio a ritroso nel tempo alla ricerca delle tracce artistiche e architettoniche della Ravenna veneziana e la riscoperta di Dante con il suo pregevole bassorilievo ad opera del lapicida veneto Pietro Lombardi. Si attraversa la piazza Maggiore, si ammirano gli esterni delle case veneziane (Loredan,Diedo, Ghigi, Zorzi) e gli affreschi di palazzo Bracci per concludere visitando l'imponente Rocca Brancaleone.
Punto d’incontro: Tomba di Dante

Domenica 8 gennaio
Dante simbolo del Risorgimento
L’itinerario si snoda attraverso luoghi, monumenti e personaggi di Ravenna che richiamano il periodo risorgimentale in città, analizzato attraverso la figura simbolica di Dante quale padre della patria.Tra questi: monumento Luigi Carlo Farini, Piazza Anita Garibaldi, Casa Guaccimanni, Palazzo Cavalli, Palazzo Gamba, Palazzo Guiccioli, Piazza XX Settembre, Palazzo Comunale, Piazza Garibaldi, Palazzo Corradini, Tomba di Dante e Zona del Silenzio.
Punto d’incontro: viale Farini – “Torre di Gerusalemme” nei Giardini Speyer

Domenica 15 gennaio
L’ultimo rifugio di Dante
L’itinerario prende avvio dalla Casa Polentana, ritenuta la casa di Francesca da Polenta, la cui storia è resa celebre dai versi del Canto V dell’Inferno, per proseguire lungo l’antico alveo del fiume Padenna, oggi noto come la Via dei Poeti, e raggiungere la Zona del Silenzio concentrando la visita sulla Tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte e la Basilica di San Francesco.
Punto d’incontro: Porta Sisi

Domenica 22 gennaio
La riscoperta di Dante nella Ravenna veneziana
Un viaggio a ritroso nel tempo alla ricerca delle tracce artistiche e architettoniche della Ravenna veneziana e la riscoperta di Dante con il suo pregevole bassorilievo ad opera del lapicida veneto Pietro Lombardi.Si attraversa la piazza Maggiore,si ammirano gli esterni delle case veneziane (Loredan,Diedo, Ghigi, Zorzi) e gli affreschi di palazzo Bracci per concludere visitando l'imponente Rocca Brancaleone.
Punto d’incontro: Tomba di Dante

Domenica 29 gennaio
Il Paradiso di Dante e il Paradiso di San Vitale
La visita si incentra sulla cantica del Paradiso ed in particolare sul suo confronto con la rappresentazione bizantina nella Basilica di San Vitale. Si parte da piazza San Francesco, si attraversa la zona dantesca e via Cavour passando davanti alla Chiesa di San Domenico per concludere con la Basilica di San Vitale.
Punto d’incontro: Piazza San Francesco
NB: biglietto d'ingresso alla Basilica di San Vitale non incluso nel prezzo

Domenica 5 febbraio
La Ravenna di Dante
Partendo da Piazza del Popolo, l’itinerario si snoda nella zona dei mercati e delle corporazioni caratterizzata dalla Torre del Comune, la ex chiesa di San Michele in Africisco, la Casa Matha, la Chiesa di San Domenico, e prosegue lungo l’alveo del fiume Padenna per raggiungere la Zona del Silenzio e visitare la Basilica di San Francesco e la Tomba di Dante.
Punto d’incontro: Torre dell’Orologio

Domenica 12 febbraio
Seguendo Dante a Ravenna
L’itinerario parte dalla ex chiesa del monastero di Santo Stefano degli Ulivi, luogo dove si fece monaca Antonia, la figlia di Dante, e prevede la visita alla Basilica di San Giovanni Evangelista per ammirare i mosaici medievali. Prosegue poi passando davanti alla Basilica di Sant’Apollinare Nuovo per concludersi con la visita alla Basilica di San Francesco e alla Tomba di Dante.
Punto d’incontro: Piazza Mameli – angolo via Rocca Brancaleone

Domenica 19 febbraio
L’ultimo rifugio di Dante
L’itinerario prende avvio dalla Casa Polentana, ritenuta la casa di Francesca da Polenta, la cui storia è resa celebre dai versi del Canto V dell’Inferno, per proseguire lungo l’antico alveo del fiume Padenna, oggi noto come la Via dei Poeti, e raggiungere la Zona del Silenzio concentrando la visita sulla Tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte e la Basilica di San Francesco.
Punto d’incontro: Porta Sisi

Domenica 26 febbraio
Cercar Dante per Ravenna
L’itinerario si concentra nella Zona del Silenzio per raccontare la storia di Dante e le vicende delle sue sepolture attraverso i luoghi che più ne hanno lasciato memoria.
La visita comprende la Tomba di Dante, il Quadrarco di Braccioforte, i Chiostri Francescani, il giardino Rinaldo da Concorezzo, la Basilica di San Francesco e l’omonima piazza.
Punto d’incontro: Tomba di Dante