DEGUSTAZIONE E CONOSCENZA DEI VINI DEL TERRITORIO

A partir de EUR 28

Degustazioni di tre calici di vino, accompagnati dai nostri panificati “Pane Sciocco” caratteristico pane senza sale della tradizione romagnola e “Pane Brusco” realizzato con farina di tipo 1 macinata a pietra realizzati con le farine Molino Spadoni
A cura di Andrea Spada, primo sommelier d’Italia nel 1994-95.

Il laboratorio sarà accompagnato da un TOUR GUIDATO DEL MERCATO COPERTO a cura dello staff, alla scoperta della storia, dell’architettura, degli arredi e del pensiero enogastronomico del luogo.

Andrea Spada, intrapresa la carriera di sommelier, a fine anni ’80 e negli anni ‘90, è primo sommelier al Notai di Bologna (1 stella Michelin) e a La Frasca di Castrocaro Terme (2 stelle Michelin mantenute ininterrottamente per 26 anni), ristorante con cui collabora per 5 anni.
Il 1994 è l’anno del premio come Primo Sommelier d’Italia, titolo che confermerà l’anno successivo, e del progetto della Trattoria di Strada Casale, locale estemporaneo aperto e gestito insieme allo chef Remo Camurani, con il quale manterrà negli anni un forte sodalizio.
Dotato di grande carisma e doti da intrattenitore, dal 2000 al 2003, inoltre, abbraccia la sua passione per l’arte e lo spettacolo dal vivo venendo coinvolto nella gestione del Circolo degli Artisti (Faenza, RA), locale cult che ha visto sul suo palco artisti come Fabrizio Bosso, Stefano Bollani e Paolo Fresu. Dopo una nuova esperienza come gestore del locale Noè a Faenza, nel 2013 è ideatore ed organizzatore insieme a Carlo Catani (Tempi di Recupero) dell’Albana Day, manifestazione dove i migliori degustatori d’Italia e d’Europa sono chiamati in Romagna per una degustazione cieca di varie etichette dell’Albana secco, prodotto DOCG del territorio romagnolo. Nello stesso anno è consulente per l’Enoteca Regionale Emilia-Romagna e viene inviato come ambasciatore per l’ente a Francoforte, dove si occupa della presentazione e promozione dei prodotti enologici dell’area emiliano-romagnola. Dal 2015 è consulente sommelier per Casa Spadoni (e dal 2019 anche del Mercato Coperto di Ravenna), con cui condivide la visione eclettica della ristorazione, il forte legame con il territorio, l’attenzione nella cura del prodotto.
 

A partir de EUR 28

Réservez !

Quando:

   Venerdì - Freschezze di Romagna
   dalle ore 18.00 alle ore 19.00

   Sabato - Romagna Albana: prima DOCG italiana
   dalle ore 10.30 alle ore 11.30


   Domenica - Romagna Sangiovese: espressione di un territorio
   dalle ore 17.00 alle ore 18.00

Punto di ritrovo:

  Mercato Coperto di Ravenna


Durata:

   1 ora 


Lingua:

   Italiano


Incluso nel prezzo:

    - tour con personale qualificato
    - degustazione di 3 vini con Sommelier
    - assaggio di prodotti tipici


Attenzione! La partecipazione a questa attività, a partire dal 6.8.2021, sarà consentita esclusivamente ai detentori di Green Pass in corso di validità per attestare uno dei seguenti casi:

  • certificato comprovante lo stato di avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 (validità 9 mesi)
  • certificato comprovante l'avvenuta somministrazione della prima dose di vaccino (validità dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione)
  • certificato comprovante lo stato di avvenuta guarigione dall’infezione da SARS-CoV-2 (validità 6 mesi)
  • effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SARSCoV-2 (validità 48 ore)

Qualora non in possesso di Green Pass sarà necessario dimostrare il possesso dei requisiti esibendo il certificato vaccinale rilasciato al termine del ciclo vaccinale o il referto negativo di test antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti.

Non è richiesto il possesso di Green Pass per i minori di 12 anni.

Per maggiori info si consiglia di consultare il sito https://www.dgc.gov.it/web/


Points forts

VENERDì

Degustazione di 3 bollicine made in Romagna. Anche nel territorio romagnolo ci sono espressioni molto interessanti di vini spumanti, il Sommelier Andrea Spada propone un percorso con tre notevoli ed originali etichette prodotte con metodo Charmat, metodo Classico e metodo Ancestrale.

BLANC DE BLANC PAS DOSE' AZ. MONTICINO ROSSO
Metodo classico da uve albana. Profumo di frutta bianca e agrumi, gusto persistente, sapido, strutturato.

BALDAN AZ. CALONGA
Metodo classico da uve sangiovese, 24 mesi sui lieviti. Un vino dai profumi intriganti, che con il tempo evolvono in note di crosta di pane e fiori bianchi.

AREA 18  AZ. MENTA E ROSMARINO
Metodo ancestrale da uve sangiovese. Un rifermentato dal colore sanguigno e dagli intensi profumi fruttati e vinosi.


SABATO:

Degustazione di 3 etichette di Romagna Albana, vitigno prodotto esclusivamente nel territorio romagnolo e primo vino bianco italiano insignito della DOCG. Un bianco vestito da rosso, grande acidità, presenza di tannini e grande vigore alcolico.
Il Sommelier Andrea Spada propone una degustazione di tre diverse interpretazioni:

ROMAGNA ALBANA  "A" 2019   AZ. MONTICINO ROSSO
Un bel biglietto da visita per questo vitigno romagnolo, secco e da tutto pasto, insignito dei “3 Bicchieri” Gambero Rosso 2021”. Sentori di: albicocca, ananas, pesca gialla, ginestra, rosa gialla, nocciole, scorza di arancia, scorza di cedro, papaia, ananas, sfumature di salvia e timo.

ROMAGNA ALBANA TANTALILLI 2018  AZ. TOZZI
Intenso, minerale, fruttato con note erbacee. Vi si possono ritrovare: pompelmo giallo, albicocca, acacia, nocciola, zafferano. Forte la mineralità trasmessa dal terreno arenario ed argilloso della Vena del Gesso Romagnola sui cui si sviluppa il vigneto.

ROMAGNA ALBANA VITALBA 2019  AZ. TRE MONTI 
L'Albana Secco "Vitalba" è un'espressione ricca, corposa e complessa del principale vitigno bianco romagnolo, nata dall'antichissima pratica della vinificazione con macerazione sulle bucce in anfore georgiane. Profumi di frutta esotica, frutta gialla secca ed erbe aromatiche animano un sorso consistente e strutturato.


DOMENICA

In questo laboratorio esplorerete, insieme al Sommelier, le diverse espressioni di tre territori diversi della Romagna, tra le più rappresentative: Modigliana, Bertinoro e Predappio. Il protagonista sarà il Sangiovese, più correttamente detto Romagna Sangiovese, vitigno iconico della località. La degustazione si focalizzerà massimamente sul terroir e sulla sua importanza, per comprendere al meglio quanto influisca sulla resa del vitigno.

ROMAGNA SANGIOVESE LE PAPESSE  2019   AZ. VILLA PAPIANO 
Da Modigliana, un vino che nasce ad oltre 500 metri di altitudine sulle pendici degli Apennini. Affinato in cemento per alcuni mesi, mostra un corpo succoso e immediato, fruttato e giovane, dai piacevoli e fragranti aromi di frutta rossa fresca, cenni erbacei e sfumature floreali di geranio

ROMAGNA SANGIOVESE RISERVA OMBROSO 2016 AZ. MADONIA
Un vino che viene da Bertinoro e che il lungo affinamento prima in barrique e poi in bottiglia rende talvolta austero, ricco e con tannini incisivi. Ottimo rosso per accompagnare piatti di carne, è anche e soprattutto un grande vino da meditazione.

ROMAGNA SANGIOVESE "PREDAPPIO" 2018    AZ. CHIARA CONDELLO
L’affinamento di questo vino di Predappio sia in botti di legno che in contenitori d’acciaio lo rende un rosso di buona fattura, dove il varietale viene rispettato al massimo, grazie anche alla conduzione biologica dei vigneti.